Archivio per Categoria Enti locali

Proposta di legge iniziativa popolare contro propaganda fascista e nazista: appello all’adesione

Aderisco con convinzione alla raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare “Norme contro la propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”, promossa da un comitato presieduto dal sindaco di Stazzema, Maurizio Verona. Questa proposta ha il merito di richiamare l’attenzione su gravi e pericolose situazioni che negli ultimi tempi stanno sempre più riemergendo sia nei luoghi tradizionali delle istituzioni – basti pensare al gravissimo atto di intimidazione razzista e fascista che il Consiglio Regionale di Trieste ha dovuto affrontare ad agosto – sia nei social network o messe in atto attraverso i nuovi strumenti di comunicazione.
La mia adesione, a nome di Open FVG, è conseguente ai nostri comuni valori antifascisti e antirazzisti e alla storia di tanti uomini e donne che da sempre lottano contro gli aberranti fenomeni del fascismo e del nazismo: firmare a sostegno di tale proposta di legge è segno di partecipazione civile e di scelta antifascista.
Per firmare presso il Comune di Udine è necessario telefonare e prendere un appuntamento:
– presso la Segreteria Generale, via Lionello n. 1, primo piano, al n. tel. 0432 1272635 (solo al mattino 8.45 – 12.15) oppure al n. tel. 0432. 1272628 (mattino e pomeriggio – 8.45 – 12.15 e 15.15 – 16.45)
– presso l’Ufficio Elettorale, via B.O. da Pordenone n. 1 piano 1° stanza 16, al n. 0432 1272618.
Per maggiori info: anagrafeantifascista.it

Un commento sulla legge appena approvata su gestione grandi derivazioni idroelettriche

“Importante risultato è stato ottenuto oggi in Consiglio Regionale: la legge sulle grandi derivazioni idroelettriche. È ispirata al principio della tutela del territorio e del rispetto delle Comunità che sono interessate dalle opere che diventano i beneficiari di tutti i canoni. Le perplessità che ci avevano portato ad astenerci in Commissione sono state superate anche per l’accoglimento diretto e indiretto di nostri emendamenti”: così si è espresso Furio Honsell, consigliere regionale di Open Sinistra FVG.
“Questa legge tutela la sicurezza dei lavoratori, la voce e la sensibilità di chi vive in montagna e permette su quei territori che fino ad oggi sono stati trascurati o sfruttati, buone prospettive di sviluppo sostenibile.”

Contrasto alla solitudine: nuovo testo base in esame in III Commissione

Oggi in terza commissione è stato presentato il nuovo testo di legge sul tema della Solitudine, frutto del lavoro svolto in Commissione Ristretta per individuare una  fusione tra la legge da me proposta, ancora nell’agosto del 2018 e il testo proposto dalla Giunta alcuni mesi fa. La mia proposta era frutto di un lavoro intenso e appassionato svolto con il concorso di psicologi ed esponenti del mondo delle associazioni, della scuola e del Terzo Settore. Mi sono confrontato diverse volte con l’Assessore Riccardi in questi mesi e sono lieto che siano stati recepiti gli aspetti di principio più qualificanti della mia proposta originaria. L’attuale intervento legislativo pur essendo più limitato ha però comunque il pregio di accendere l’attenzione su un tema troppo a lungo dimenticato. Pertanto intendiamo sostenere questo testo.” Ha dichiarato il Consigliere regionale di Open – Sinistra FVG Furio Honsell.
“Naturalmente non intendiamo giocare un ruolo passivo nelle prossime votazioni, ma riproporremo alcuni dei punti della nostra proposta non ancora recepiti – a partire dalle modifiche ipotizzate a seguito della drammatica esperienza della quarantena. Ma affinché questa legge possa essere davvero efficace e incidere sulle gravi dinamiche di solitudine che stanno emergendo nelle nostre comunità è necessario che nelle prossime leggi finanziarie vengano investite risorse importanti su questa legge. Solamente così tutti i soggetti coinvolti, enti locali, scuole, università, centri di ricerca ed enti di volontariato, potranno operare per contrastare la solitudine e l’emarginazione.”

Su replica Roberti a lettera sindaci su gestione minori non accompagnati e richiedenti asilo

“Inquietante, la risposta di un assessore regionale alla lettera dei sindaci che chiedevano maggiore aiuto nella gestione dei minori non accompagnati e dei richiedenti asilo.

Roberti fa dell’ironia di fronte ad una problematica oggettiva, che non si risolve con qualche comizio davanti a un centro di accoglienza come ha fatto il suo mentore e nostro presidente Fedriga. Chi è sindaco, come chi è Assessore ha responsabilità istituzionali che non deve mai dimenticare. I problemi non si risolvono scaricando responsabilità o con slogan elettorali e certo non si può pensare di trasformare in una best practice l’imbarazzante “modello Gonars”, frutto di uno scadimento non solo politico e amministrativo, ma anche morale della politica leghista. Ma forse questa Giunta risente delle intimidazioni di Casa Pound, megafonamente espresse recentemente in Consiglio Regionale?”: ha dichiarato Furio Honsell di Open-Sinistra FVG.

“Chi opera nelle istituzioni deve smettere di fare campagna elettorale per affrontare con senso di responsabilità la realtà , per quanto possa essere molto più difficile di quanto credesse quando si candidava.”

Qui sotto l’articolo del Messaggero Veneto:

Utilizzando il sito, accetti il possibile utilizzo di cookies. Per maggiori info

Questo sito potrebbe utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile o per raccogliere eventuali informazioni sull’uso del sito. Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; in caso contrario puoi abbandonare il sito.

Chiudi