MUTAMENTI CLIMATICI

“L’EUROPA è la sola che possa dare la risposta di come gestire l’inevitabile per evitare l’ingestibile”

Continuando ad emettere gas serra da fonti fossili entro un paio di generazioni la temperatura media del pianeta salirà di 4° e quelli che oggi sono eventi meteo estremi diventeranno la norma.

La desertificazione e l’innalzamento dei mari provocheranno migrazioni con centinaia di milioni di profughi ambientali. L’era dell’antropocene che ha avviato la VI estinzione di massa potrà portare all’estinzione lo stesso homo sapiens che le dà il nome.

Da Sindaco di Udine firmai nel 2009 lo European Covenant of Mayors for Energy and Climate Change con 3 obiettivi da raggiungere entro il 2020: ridurre del 20% le emissioni di CO2 da fonti fossili, realizzare un efficientamento energetico del 20% e portare al 20% le fonti rinnovabili. Con l’impegno di tutti, Udine li ha già raggiunti ma bisogna fare di più: le emissioni vanno ridotte di almeno il 40% entro il 2030, e la neutralità carbonica va raggiunta entro il 2050!

Solo l’Unione Europea con pluralità di approcci ma unità di intenti può rispondere al grido di allarme che i giovani nei Fridays for Future alzano verso le altre generazioni, introducendo norme che impongano l’abbandono degli attuali modelli di sviluppo e mobilità, dettati da logiche
finanziarie e consumistiche miopi, portando le nazioni, le città e le comunità a rispettare almeno gli accordi del COOP21 di Parigi.

Le politiche di efficientamento energetico, di de-carbonizzazione, di mobilità sostenibile, di de-plastificazione, non ci porteranno ad un nuovo Medioevo, ma creeranno opportunità di lavoro immense in tutti i settori e a tutti i livelli: dalla ricerca avanzata alla manodopera specializzata.

Contemperare il progresso con la tutela della biodiversità, con la difesa della qualità dell’aria e dell’acqua riducendo il blue-water e il carbon footprint è possibile varando a livello europeo Piani di azione per le energie rinnovabili e il clima (PAESC).

______________________________________________________________________________

Discorso elaborato in occasione del Fridays For Future: clicca qui per approfondire!

______________________________________________________________________________

Utilizzando il sito, accetti il possibile utilizzo di cookies. Per maggiori info

Questo sito potrebbe utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile o per raccogliere eventuali informazioni sull’uso del sito. Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; in caso contrario puoi abbandonare il sito.

Chiudi